Peugeot

Peugeot


Peugeot viene fondata nel 1810 ed è una società automobilistica e motociclistica francese parte del gruppo PSA Peugeot-Citroen. Nei primi anni d’attività l’azienda è una fonderia d’acciaio e produce metallo per lame da sega e molle da orologeria, impieghi che i vertici iniziano ben presto a diversificare: viene infatti avviata la produzione di tosatrici per cavalli, macinini, ombrelli ed utensili di ogni genere. La prima bicicletta risale al 1888, con tre anni d’anticipo rispetto alla prima automobile. Si chiama Type 3, è una quattro posti munita di sterzo, con albero centrale e trasmissione a catena. Sarà realizzata in 64 esemplari, ed è la prima Peugeot a varcare i confini dell’Esagono. Armand Peugeot è entusiasta. Non altrettanto suo cugino Eugène, per cui l’automobile è nient’altro che un capriccio.

Armand si mette quindi in proprio e fonda la Société Anonyme des Automobiles Peugeot. Siamo nel 1896. Il successo della sua creazione è immediato, tant’è che già quattro anni dopo produce 500 esemplari e progetta la costruzione di un secondo stabilimento. Nel 1905 viene lanciata la Bèbé, una due posti con motore bicilindrico da 6 CV, venduta in 400 unità solo nel primo anno di commercializzazione. Nel 1910 viene poi ufficializzata la fusione fra la società di Armand e la Lion Peugeot dei suoi cugini. Peugeot investe poi nell’attività sportiva, e vince la targa Florio nel 1908 e nel 1909. Tre anni dopo viene presentata la nuova Bèbé, mentre nel 1913 Peugeot trionfa alla 500 miglia di Indianapolis. La morte di Armand e l’inizio della Prima Guerra Mondiale rallentano le attività.

Negli anni della ricostruzione Peugeot conferma il proprio interesse nei confronti di automobili economiche e popolari, compresa la Quadrilette del 1919. Dieci anni dopo viene introdotta la 201, prima vettura con avantreno a ruote indipendenti e prima Peugeot ad utilizzare una denominazione con lo 0 al centro. La situazione nel secondo dopo guerra è meno positiva. Nel 1952 il Leone oltrepassa il traguardo del milione di unità. Fra gli anni ’60 e ’70 si alternano le 204, 404 e 504, nel 1978 vengono acquisiti i marchi Simca, Talbot e Sunbeam e nel 1983 tocca alla 205. La Peugeot 405 viene eletta Auto dell’Anno nel 1988, mentre dagli anni ’90 i modelli di maggior successo sono le 106 e 206. La gamma è oggi composta dalle iOn, 107, 208, 308, 508, 5008, 807, RCZ, 2008, 3008 e 4007. Tutti gli aggiornamenti sul marchio del Leone.

Archives

Archives par mois

2013

2012

2011

2010

2009

2008